7 MODI PER TRARRE BENEFICIO DA UN’ALIMENTAZIONE ALCALINA

Il concetto base di un’alimentazione alcalina è il fatto che i nutrienti presenti negli alimenti alcalinizzanti, nella nutraceutica e nell’acqua possono riportare il corpo in equilibrio (per approfondire vedi anche https://francescacucchi.com/2020/01/18/cibi-alcalini-o-acidi-quanto-e-importante-questa-scelta/).
Un corpo in equilibrio è un corpo sano, forte, che funziona bene e che resiste in modo migliore alle minacce esterne o interne. Per questo un’alimentazione alcalina è importante anche per aiutare il nostro sistema immunitario a funzionare meglio.
Vitamine, minerali ed erbe infondono al corpo nuova energia, vitalità e migliore salute.

Gli alimenti e l’acqua alcalini vengono consumati per dare al corpo i nutrienti di cui ha bisogno per neutralizzare gli acidi e le tossine nel sangue, nella linfa, nei tessuti e nelle cellule.
Quando l’equilibrio del pH all’interno del corpo è “sbilanciato”, il nostro organismo cerca di correggere l’equilibrio sensibile del pH. 
Il processo può manifestarsi con malesseri fastidiosi, inclusi raffreddori, allergie, malattie, virus e batteri.
Quando il livello di pH nel nostro corpo è sbilanciato rispetto a quello ottimale per le nostre funzioni vitali, può risentirne quasi ogni area del nostro organismo. 
Ad esempio, lo squilibrio del pH può influenzare il sistema nervoso e si può manifestare sotto forma di depressione. 
E ancora per quanto riguarda il sistema cardiovascolare, si potrebbero avere malattie cardiache o altri problemi cardiaci, tra cui ispessimento e indurimento delle arterie, malattie coronariche, dolore o fastidio al torace, ipertensione…. 
Parlando di muscoli, spesso si può sentire stanchezza e mancanza di energia. 
Quando la pelle è influenzata da un valore del pH inadeguato, invecchia più velocemente del normale.

Quando il livello di pH del corpo è in equilibrio invece, il corpo raggiunge il suo peso ideale e può correggere alcuni problemi in modo naturale.
Il passaggio a un’alimentazione sana più alcalina richiede un cambiamento di atteggiamento nei confronti del cibo: il punto fondamentale da ricordare è che i piccoli cambiamenti costanti nel tempo danno grandi risultati.

In che modo trarre beneficio dall’alimentazione alcalina:

  • Riduci il consumo di zucchero bianco e prodotti a base di zucchero bianco, incluse bevande gassate, torte, gelati, gelatine, marmellate, succhi artificiali, budini, ciambelle, sciroppi, gomme da masticare, bevande zuccherate, biscotti, cereali per la colazione, liquori, bevande miste…
  • Evita cibi e condimenti pronti, molto trasformati e molto salati o zuccherati (ad esempio ketchup, condimenti per insalata, sottaceti, frutta in scatola, salse al formaggio, zuppe in scatola, yogurt zuccherati…)
  • Evita il più possibile di cucinare e riscaldare cibi e bevande nel microonde. 
  • Evita il più possibile latticini, cibi fritti e fast food. Preferisci le proteine vegetali nella tua alimentazione.
  • Aumenta il consumo di verdure crude e frutta fresca: dovresti includere verdure crude in ogni pasto. 
    Mangia verdura a foglia verde prima di mangiare il tuo pranzo e la tua cena.
  • I cereali costituiscono la base di un’alimentazione equilibrata e sono importanti per mantenere l’equilibrio alcalino del corpo. Sono un’ottima fonte di vitamine, minerali e nutrienti essenziali, tra cui acido folico, antiossidanti e fitoestrogeni. 
    Inoltre, mangiando i cereali soddisferai il tuo senso di fame e ti sentirai energica e più sazia più a lungo. 
    I cereali dovrebbero costituire circa il 20% della tua alimentazione.
  • Non dimenticare di idratarti!!! 
    Bevi almeno 8 bicchieroni di acqua a temperatura ambiente ogni giorno. 
  • Affidati ad una nutraceutica di qualità per aiutare il tuo organismo.
    Dobbiamo precisare che al giorno d’oggi gli alimenti non sono più ricchi di nutrienti come un tempo: dati reali dimostrano come il suolo si sia notevolmente impoverito negli ultimi 100 anni.
    La conseguenza è che le piante che vi crescono sono più povere di nutrienti e quindi anche ciò che mangiamo lo è. 
    Quindi spesso ci troviamo a ingerire alimenti che ci riempiono lo stomaco ma non ci nutriscono: siamo sovra-alimentati ma sotto-nutriti; per ottenere gli stessi nutrienti da questi elementi dovremmo mangiarli appena raccolto, rigorosamente freschi e biologici, ma soprattutto in enormi quantità, per riuscire ad avere i micronutrienti che ci servono.
    È sicuramente molto importante che ciò che utilizziamo sia naturale, fresco, di ottima qualità, biologico e trattato il meno possibile;
    Premesso ciò può essere spesso efficace utilizzare anche nutraceutici certificati di qualità, cioè supplementi di origine del tutto naturale che ci aiutano ad integrare ciò che non riceviamo dalla corretta alimentazione, cosa imprescindibile e che non deve mai mancare!
    Per qualsiasi consiglio o informazione in più, sono a disposizione, posso consigliarti gratuitamente ciò che fa per te!! 
    La scelta del nutraceutico infatti è molto importante, ci sono alcune caratteristiche che non devono mancare per avere la certezza di assumere un prodotto sicuro e di qualità!
    (Trovi i miei contatti nella homepage del blog)

Seguire questi semplici passaggi, ti consentirà di creare il corretto equilibrio alcalino all’interno del tuo corpo; creare il giusto equilibrio alcalino all’interno del tuo corpo ti porterà ad una migliore qualità della tua vita. 

Inizierai a vedere miglioramenti immediati nel tuo benessere! 
La tua energia aumenterà, la tua concentrazione sarà migliore. 
Il tuo organismo sarà più forte e resistente alle malattie. 
Tutto il tuo corpo funzionerà in modo più efficiente!

Se vuoi saperne di più sarò felice di darti maggiori informazioni, trovi i miei contatti nell’apposita sezione di questo blog!

Ti consiglio di seguire il blog per non perdere alcune “chicche” di benessere gratuite!!