COME MIGLIORARE IL TUO AMBIENTE LAVORATIVO PARTENDO DA TE

A volte, se non hai l’opportunità di crearti il tuo ambiente lavorativo e scegliere i tuoi colleghi (perché si, è possibile!) il clima a lavoro può essere difficile e stressante, specialmente quando ci si ritrova con colleghi con caratteri, personalità, competenze e background molto diversi tra loro.

Anche questo influisce sicuramente sul livello di benessere e stress giornaliero e ha ripercussioni anche sulla propria vita personale, il proprio umore e la propria salute!!

Tutto ciò può spesso essere attenuato o evitato adottando alcuni semplici accorgimenti e comportamenti che aiutano la convivenza lavorativa e, di conseguenza, migliorano i risultati. 

Non possiamo cambiare gli altri ma siamo in grado di influenzare la realtà che ci circonda quindi la strategia migliore è partire da noi stessi: se non possiamo cambiare come gli altri decidono di approcciarsi a noi, sicuramente possiamo decidere di avere comportamenti che non creino disagi o tensioni nelle altre persone.
Iniziamo DA NOI: sicuramente qualcosa cambierà! Facciamo la nostra parte e facciamo in modo di essere colleghi che supportano piuttosto che colleghi che demoliscono.

Ecco alcuni suggerimenti per vivere l’ambiente lavorativo in modo costruttivo e sereno.

  • SVILUPPA L’ASCOLTO
    Quando una situazione ti irrita o hai ben chiaro il tuo pensiero riguardo a ciò che bisogna fare può essere difficile fare un passo indietro ed ascoltare gli altri.
    Un collega che supporta gli altri invece impara ad ascoltare.
    Ciò non significa che non devi esprimere il tuo parere, ma aspettare prima di intervenire consentirà agli altri di esprimere liberamente i propri pensieri e le proprie preoccupazioni.
    È importante che i tuoi colleghi si sentano ascoltati in tutte le situazioni, sia buone che cattive, e che sentano che quando li ascolti lo fai con attenzione; in questo modo sarai in grado di supportarli efficacemente e trovare una soluzione al problema in modo ancora migliore.
  • GIOCA DI SQUADRA!!
    Ricorda, far parte di una squadra non ti rende automaticamente un giocatore! 
    Chi fa parte attivamente di un team è qualcuno che è affidabile in tutte le situazioni, di cui ci si può fidare e con cui si può collaborare con successo creando un ambiente positivo.
    Comunica in modo corretto e puntuale rispettando le opinioni degli altri. 
    Abbraccia i cambiamenti ed assumi un atteggiamento propositivo aperto alle soluzioni, mostrando un impegno sincero nel tuo lavoro e nei vostri progetti.
    Condividi le tue idee, ascolta le idee degli altri e confida nel fatto che insieme è sempre meglio che da soli!
  • SUPPORTA GLI ALTRI E CREA SITUAZIONI STIMOLANTI
    Essere in grado di motivare e ispirare gli altri è un attributo degno di un collega “supporter”, ma perché non fare un passo in più dando anche il tuo supporto con complimenti sinceri? E magari delegare qualche compito importante a quel collega un po’ giù di morale per spronarlo?
    Se sai che un collega sta attraversando un momento difficile o sta vivendo una brutta giornata, cerca di aiutarlo, farlo sentire importante e motivarlo!
    Puoi farlo ricordando i suoi punti di forza e le sue capacità, condividendo quanto sia importante che lavori con te e quanto ammiri ciò che è in grado di fare (motivazioni sincere). 
    Fare complimenti sinceri ed incoraggiare in generale è un ottimo modo per far acquisire sicurezza in se stessi, ma è utile anche fare un passo ulteriore affidando dei compiti importanti e stimolanti o chiedendo di condividere idee o opinioni.
  • CHIEDI CONSIGLI!
    Ognuno ha diverse abilità e capacità da offrire all’ambiente lavorativo ed è importante riconoscere attivamente quando altre persone possono essere un valore aggiunto in un’area in cui tu sei meno competente o meno appassionato. 
    Se stai lavorando a un progetto o un’attività e sai che un collega potrebbe aiutarti, non lasciare che l’orgoglio ti impedisca di avere successo! 
    Chiedi consigli e idee in quanto ciò dimostra la tua stima e la tua volontà di collaborare in seguito; questo scambio di opinioni e idee sarà molto utile anche in futuro!!
  • DAI CONSIGLI QUANDO RICHIESTO
    Se invece i ruoli sono invertiti e trovi un collega che si avvicina a te per un consiglio, assicurati di non liquidarlo. Potrebbe essere stato difficile per quel collega avvicinarsi a te per chiedere aiuto: quando qualcuno ti chiede un supporto, non dare risposte secche o poco chiare e spiega bene assicurandoti che la persona abbia capito. 
    Cerca di essere il più chiaro e pratico possibile, in modo da aiutare il successo dell’altro!
  • RICERCA LA CAUSA
    Se ti trovi di fronte a qualsiasi tipo di conflitto o situazione scomoda o se un membro del team agisce in modo anomalo è importante capire la causa principale del problema prima di saltare a qualsiasi conclusione. 
    Potrebbe essere un’idea parlare alle persone coinvolte privatamente, in modo da poter avere un quadro chiaro e onesto di ciò che sta succedendo. 
    Ricorda di ascoltare e di intervenire solo quando vuoi porre domande per ottenere maggiori informazioni. 
    Una volta identificato il problema, dovresti essere in grado di risolvere rapidamente la situazione, ma se la causa principale “esce dalle pareti del luogo di lavoro”, cerca di aiutare come puoi: spesso qualcuno con cui sfogarsi è l’unica cosa di cui un collega ha bisogno!
  • CONOSCI I TUOI COLLEGHI ANCHE AL DI FUORI DEL LAVORO
    Se sei concentrato solo sulla parte lavorativa i tuoi colleghi potrebbero pensare che tu non sia interessato a loro come persona: non deve essere così!
    Crea relazioni con loro, informati su come stanno, come hanno passato il weekend, che interessi hanno, se siano felici ecc… e condividi queste informazioni su di te con loro!
    Questo sicuramente migliorerà il tuo ambiente lavorativo, aumenterà la voglia di collaborare con te e di ottenere risultati insieme e soprattutto…potrebbe creare amicizie forti per la vita!!

Segui il blog per altre “chicche” di benessere gratuite!!