COSA SCELGO QUANDO MANGIO FUORI?

A volte può capitare di percepire l’uscire a mangiare al ristorante o da amici come un ostacolo nel mantenimento di uno stile di vita sano.

ASSOLUTAMENTE NO!!

Alcune persone che seguo in prima battuta si trovano in difficoltà quando ricevono inviti al ristorante o ad aperitivi e feste varie…. Come mai??

Il nostro stile di vita sano ci deve far star bene e deve essere sostenibile nel tempo, se lo viviamo come una costrizione…non funziona!!
Aumenta solo il grado di stress personale e, nel tempo, è destinato a scemare, lasciando una sensazione di delusione, sconfitta ed inadeguatezza.

È proprio qui il nodo chiave: sapere il perché decidiamo di vivere in un certo modo ed avere la consapevolezza di come poter stare sempre meglio agendo in modo utile e costruttivo per noi. 

Il mangiare bene, il muoverci, la nostra routine salutare sono strumenti per aumentare ogni giorno di più il nostro benessere e per questo noi li scegliamo in modo consapevole e soddisfatte di fare ciò che facciamo…perché stiamo bene e ne sentiamo il beneficio…giusto?? 

Ed è anche questo il motivo per cui l’agire per il nostro benessere e per quello di chi ci circonda diventa in modo naturale e duraturo il nostro stile di vita!

NON CREDI??

Quindi quando una persona mi chiede se può uscire a cena e come si deve comportare io rispondo: ASSOLUTAMENTE SI!!

Anzi! I momenti di convivialità sono pane per il nostro spirito e guai se non ci fossero!!

In più il mangiare fuori NON E’ SINONIMO DI MANGIARE MALE!

Scoprirai che ci sono tantissime scelte salutari da poter gustare, rimanendo in linea con il tuo obiettivo e il tuo stato di benessere.

Come sempre la parola chiave é EQUILIBRIO: una sana alimentazione non si costruisce nè si rovina in un giorno, ma è il risultato del mantenimento di sane abitudini alimentari accompagnate da uno stile di vita attivo.

In generale, ci può capitare di mangiare fuori in diverse occasioni e non c’è cosa più sbagliata di andare in ansia o non goderci la bellezza di essere coccolati e divertirci!

Alcuni esempi:

AL RISTORANTE: 

  • bevi due bicchieri di acqua naturale prima di mangiare 
  • evita di abbuffarti di grissini/pane/focaccia di attesa
  • scegli una pietanza (o primo o secondo) e aggiungi sempre una bella porzione di verdure
  • come dolce preferisci la frutta
  • scegli piatti semplici non troppo ricchi di sale e condimenti pesanti. 
  • scegli cotture semplici (cartoccio, griglia, forno…)

MENSE/ SELF SERVICE:

  • no alla sindrome da buffet!!! A volte si rischia di esagerare nelle quantità e di mangiare un po’ di tutto facendo mischioni!!
  • componi un piatto bilanciato composto da proteine e verdure.

PIZZERIA

  • la pizza ha molto sale e varie calorie.
  • preferisci la margherita ed accompagnala con una porzione di verdure
  • evita bevande gassate, Coca Cola, birra e patatine fritte
  • l’ideale è cercare una pizzeria attenta che usi farine ed ingredienti di qualità

PANINI:

  • con pane integrale
  • non esagerare con l’imbottitura
  • no salse grasse e poco sane
  • scegli un’imbottitura che abbini proteine e verdura
  • evita il pane da tramezzino!!!

APERITIVO

  • evita la “sindrome da buffet”!
  • scegli frutta e verdura/hummus vari
  • come bevande preferisci spremute e centrifugati: anche le bevande analcoliche ed i succhi industriali spesso sono ricchi di zuccheri!!!

In linea generale, quando esci a mangiare:

  • assaggia il cibo prima di aggiungere sale
  • bevi 2 bicchieri di acqua naturale prima di mangiare
  • scegli piatti ricchi di verdura, con condimenti e cotture semplici
  • al posto del dolce —> preferisci la frutta
  • limita piatti con eccessiva quantità di grassi non sani
  • scegli cotture semplici (vapore, griglia, cartoccio..)
  • limita i piatti con condimenti troppo pesanti
  • scegli spesso i legumi
  • occhio alle porzioni: ASCOLTATI!
    Smetti di mangiare quando in una scala da 1 a 10 sei piena 8. Questa è una chicca molto utile per evitare di sentirti appesantita ed eccessivamente piena appena dopo aver finito di mangiare. In più sarai sicura di aver mangiato il giusto e non una quantità eccessiva rispetto a quella di cui il tuo organismo ha bisogno.
  • se sai di avere un pasto più abbondante durante la tua giornata, calibra gli altri pasti di conseguenza: se hai una cena più abbondante e più ricca di carboidrati, a pranzo rimani più leggera con una bella vellutata o piatti ricchi di verdura, alimenti che magari riuscirai a mangiare a cena in minore quantità. 
  • calibra i nutrienti della tua giornata in modo equilibrato modificando gli altri pasti.

E SOPRATTUTTO….. EVITA DI ESSERE IN ANSIA, GODITI OGNI BOCCONE, DIVERTITI E STAI BENE!!

Possiamo anche mangiare benissimo ma se non lo facciamo in modo consapevole e soddisfatto, godendoci ogni boccone, apprezzando la nostra vita e stando bene, a poco serve.

Ti sfido a divertirti, essere curiosa e sperimentare: scoprirai sul menù piatti davvero gustosi, che magari non avevi mai notato prima!!!

Ti consiglio di seguire il blog per non perdere ricette salutari e “chicche” di benessere gratuite!!

Le indicazioni di questo articolo hanno scopo ESCLUSIVAMENTE informativo e non intendono sostituire il parere di figure professionali come medico, nutrizionista o dietista, il cui intervento si rende necessario per la prescrizione e la composizione di terapie alimentari o nutrizionali.
Le informazioni riportate non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente.